lunedì 19 giugno 2017

23, 24 Giugno a Strada Nuova: Sorsi d'Arte + I Capolavori ti parlano

UN SORSO D'ARTE
VENERDì 23 GIUGNO, PALAZZO BIANCO
VENERE E MARTE - UN AMORE DISARMANTE 

Nell'ambito della rassegna "Un Sorso d’Arte- Degustazione culturale " si segnala che Venerdì 23 giugno a Palazzo Bianco sarà commentata la splendida tela Venere e Marte "Un amore disarmante"di Pieter Paul Rubens - seguita da una degustazione di vini all’interno del rinnovato giardino del museo.
L’ingresso è gratuito; si richiede la prenotazione inviando un e-mail all’indirizzo cultura.museidistradanuova@gmail.com.
Appuntamento alle ore 18.00 presso il Bookshop dei Musei di Strada Nuova




____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________



SABATO 24 GIUGNO,ORE 16.00
I CAPOLAVORI TI PARLANO - visita guidata in Italiano, inglese


Sabato 24 giugno alle ore 16.00 nuovo appuntamento con  "I Capolavori ti parlano", un ciclo di visite guidate alla scoperta di Palazzi Rosso, Bianco e Tursi, situati nella prestigiosa STRADA NUOVA PATRIMONIO UNESCO, che custodiscono capolavori di Caravaggio, Strozzi, Rubens, Van Dyck, Grechetto, Veronese, Guercino ed altri ancora.

Il visitatore potrà  in conclusione della visita salire al Miradore di Palazzo Rosso, terrazzo panoramico, per abbracciare a 360 gradi la veduta dei tetti del Centro Storico e della Città.

Per l'occasione, la visita guidata sarà proposta sia in lingua italiana, sia in lingua inglese.

Info e prenotazioni: tel. 010 2759185biglietteriabookshop@comune.genova.it
Costo: Intero € 15; biglietto famiglia (una gratuità ogni due adulti e due ragazzi di età fra i 7 e i 12 anni)

27/06 Save the date: inaugurazione mostra Museo G. Doria


Mancano pochi giorni all'inaugurazione della mostra "Wildlife Photographer of the Year" al Museo di Storia Naturale di Genova, un appuntamento da non perdere per tutti gli appassionati di natura e fotografia.


Per aggiornamenti:
 https://www.facebook.com/storia.naturale.doria/

giovedì 15 giugno 2017

17/06 in viadelcampo29rosso presentazione Lilith Festival della musica d'autrice

Sabato 17 giugno alle ore 17.00 le cantautrici genovesi Sabrina Napoleone , Cristina Nico e Valentina Amandolese ospiti d'onore de "La Nuova Scuola Genovese" la trasmissione a cura di   Antenna Blu che ha come set ideale Viadelcampo29rosso, l'emporio-museo dedicato alla canzone d'autore genovese  gestito dalla Cooperativa Solidarietà e Lavoro.


Una puntata davvero speciale, per presentare il programma del Lilith Festival 2017. Quest'anno il Lilith Festival della Musica d’Autrice giunge alla settima edizione e torna ad animare il cuore di Genova il 23, il 24 e il 25 giugno. La prima serata si svolgerà in piazza Matteotti prima del tradizionale falò di san Giovanni e le altre due in piazza De Ferrari, davanti alla grande fontana. Proprio tra questi due elementi, il fuoco e l’acqua, fra trasgressione e tradizione, si profila il programma artistico di quest’anno.

 Il motto è sempre quello, “le donne ce le suonano", per un'edizione quantomai variegata. Un’edizione su cui aleggia anche la malinconia per la scomparsa recente di Roberta Alloisio, la cantautrice e interprete genovese che del Lilith Festival è stata la prima madrina, nella primissima edizione del 2011. Proprio nella prima serata del Festival, il 23 giugno, sarà ospitato l’ultimo progetto cui Roberta stava appassionatamente lavorando ch è stato presentato anche in viadelcampo29rosso,  ovvero ‘Animantiga’, un album che unisce la tradizione musicale della Liguria a quella della Corsica.

Conducono Andrea Podestà ed Eugenio Ripepi.

Per informazioni: tel 010.2474064 info@viadelcampo29rosso.com
https://www.facebook.com/viadelcampo29rosso

Sabato 17 giugno appuntamento con le visite guidate ai Musei di Strada Nuova in italiano e francese

Le visite guidate nell'ambito degli appuntamenti de "I Capolavori ti parlano" sono un'occasione per genovesi e turisti di scoprire le opere esposte nei Musei di Strada Nuova- Patrimonio UNESCO, che custodiscono capolavori di Caravaggio, Strozzi, Rubens, Van Dyck , Grechetto, Veronese, Guercino, per citarne solo alcuni.
Il prossimo appuntamento, previsto Sabato 17 giugno alle ore 16.00 sarà proposto in lingua italiana e francese.

Il visitatore avrà occasione di incontrare grandi artisti e personaggi in un avvincente viaggio attraverso la cultura, i costumi e l'arte. Imparare a conoscere  Van Dyck e i suoi grandiosi committenti, Caravaggio e  le sue intense immagini, Rubens con le sue vibranti pennellate.
In conclusione della visita si potrà salire al Miradore di Palazzo Rosso, terrazzo panoramico, per abbracciare a 360 gradi la veduta dei tetti del Centro Storico e della Città.

Le visite guidate, a cura di AGTL,  avranno luogo tutti i sabati alle ore 16 con inizio al Bookshop Strada Nuova.

CALENDARIO:
3 - 17  giugno e 1 / 15 e 29 luglio ->italiano e francese
10 e 24 giugno / 8 e 22 luglio ->italiano e inglese

PREZZI
Intero € 15. Biglietto famiglia: consente una gratuità ogni due adulti e due ragazzi di età fra i 7 e i 12 anni

PRENOTAZIONI tel. 010 2759185 biglietteriabookshop@comune.genova.it

Giovedì 15 giugno a Castello D'Albertis inaugurazione mostra Per piccina che tu sia

16 GIUGNO - 12 NOVEMBRE 2017
Castello D’Albertis Museo delle culture del mondo
PER PICCINA CHE TU SIA - Memorie e inquietudini dell’abitare
Mostra e installazioni a cura di Vincenzo Padiglione e Maria Camilla De Palma dalla collezione di Fabrizio Ago, con opere fotografiche di Mohamed Keita

INAUGURAZIONE: giovedì 15 dalle 18 alle 19,30

In bilico
Sono oltre 1000 le casette souvenir da tutto il mondo che dal 16 giugno al 12 novembre popoleranno logge, sale da pranzo e scaloni di Castello D’Albertis Museo delle culture del mondo di Genova, dimora per eccellenza di un viaggiatore globe-trotter ottocentesco.
Raccolte da Fabrizio Ago nei suoi viaggi o a lui giunte in dono da amici e parenti come riflesso dei suoi interessi professionali, queste miniature di edifici storici e di architetture locali si sono trasformate, quando si è separato, in giocattoli con cui trascorrere ore liete ed istruttive con i suoi figli, per diventare nel tempo un suo invadente gioco ed assurgere a pieno titolo a collezione di arte turistica.
Prendendo l’avvio proprio dalla visione del mondo del collezionista, la mostra propone un rapido excursus tra diverse tipologie di ripari, tende e case di tutto il mondo grazie ai materiali frutto della ricerca di Gian Carlo Cataldi e Gian Mario Aspesi (oggi visibile presso il Museo di Ghelli di San Casciano Val di Pesa), ma giunge ad esplorare l’immaginario della casa, del multiculturalismo, della crisi contemporanea dell’abitare attraverso varie tappe di un racconto visivo fatto di installazioni e immagini tra nuvole, valigie e tavole imbandite.

Quasi un compromesso tra orgoglio identitario, turismo ed arte, queste miniature ci conducono, infatti, dalla casa del collezionista, tra le vetrine del negozio di artigianato dove sono state acquistate, tra i doni impacchettati per gli amici nella stanza dell’albergo, nel museo locale dove fungono da rappresentazioni della tradizione e simboli di identità.
Sempre in bilico, queste miniature prive di contesto, collocate fuori asse, precarie o stravolte in nuvole e cumuli, consentono di pensare in modi contemporanei all’abitazione, esposta oggi a tensioni sociali e culturali tra un immaginato passato (la nostalgia di molti souvenir) ed un incerto futuro.
Il tema ombra della mostra è la casa che incontra incubi e smottamenti, terremoti reali e finanziari, cambiamenti del clima, mutui subprime, abbandoni per migrazioni o per gentrificazione, la casa popolata da abitanti di passaggio di un B&B.
Stralci di video e servizi giornalistici d’attualità fanno da sfondo a insediamenti multiculturali in miniatura che rievocano l’utopia della convivenza praticata a Sarajevo; il tema, tra nuvole e valigie, si sviluppa attraversando “camere delle meraviglie” e post-esotismi, ed esplode nel finale con le opere fotografiche di Mohamed Keita, rifugiato politico arrivato in Italia nel 2010. Con la tappa Ho abitato a Termini, ci consegna le foto scattate nel 2011 tra i senza fissa dimora che come lui dormivano alla stazione.
Le ultime installazioni, che denunciano la trasformazione dei paesi in località e “non luoghi”,  troviamo noi stessi trasformati in apolidi, in s/oggetti mobilitati dalla globalizzazione, affacciati sulla città e sul porto con l’interrogativo su Come andrà a finire.

In occasione della unaugurazione della mostra Gioved' 15 giugno alle ore 18.00, a cura di Bon Ton verrà servito l’aperitivo nell’ampia terrazza panoramica del castello, con vista sulle torri, il parco e la città (€ 8 su prenotazione).
Come di consueto nei giovedì estivi di Castello D’Albertis, sarà possibile visitare i passaggi segreti del castello, fra torri merlate , scale a chiocciola, sotterranei e feritoie ( alle ore 20.00 e 21.00, su prenotazione,  € 6.00 a cura della Cooperativa Solidarietà e Lavoro). Il bistrot resterà comunque aperto dalle 18 alle 22 (con aperitivi su prenotazione, € 8).

lunedì 5 giugno 2017

09/06 viadelcampo29rosso: presentazione volume "Olimpo Reale" . Partecipano A. Ricca, A. Cassan, F. Boggero, A. Rizzi


viadelcampo29rosso, Venerdì 9 Giugno ore 17.00
Presentazione volume OLIMPO REALE di Antonino Ricca

In viadelcampo29rosso scrigno di tesori legati all'arte poetica e musicale, a poche centinaia di metri da quel luogo Patrimonio UNESCO e dell'Umanità, avverrà la presentazione, proprio nella settimana del Festival Internazionale della Poesia, del volume Olimpo Reale di Antonino Ricca ( Liberodiscrivere) .

Interverranno l'autore, che si cimenterà nella lettura dei suoi testi poetici da autentico performer e l'editore Antonello Cassan.

Si uniranno a loro nella presentazione Franco Boggero, storico dell'arte e cantautore, ed Alberto Rizzi (attore).






“Olimpo Reale” nasce come libro liberato dalla forme classiche per sviluppare come in un tesoro poesie dedicate ed ispirate a Palazzo Reale, uno dei gioielli architettonici di Genova presso il quale il nostro autore svolge la sua professione.

Si tratta di un volume nato dopo anni di ricerca sul verso nuovo ed esprime desiderio di aderire alla parola intesa come sviluppo dell'anima poetica.

Ingresso libero
INFO: viadelcampo29rosso tel. 010.2474064

https://it-it.facebook.com/viadelcampo29rosso/

Venerdì 9 Giugno ore 19.00, Musei di Strada Nuova Fantasmi a Palazzo

Un viaggio nel tempo tra le collezioni di Palazzo Bianco e Palazzo Tursi accompagnati dagli spiriti dei genovesi di un tempo, che ci racconteranno la storia della città osservata dai punti di vista meno usuali: abiti, monete, medicine.

I capolavori del Magnasco ci mostreranno vividamente la vita quotidiana del Settecento, mentre la Maddalena di Canova svelerà quanto l'opinione corrente sull'ottocento freddamente neoclassico andrebbe forse rivista. Infine, davanti al violino di Paganini scopriremo la generosità e il carattere di un grande genovese, costretto quasi suo malgrado a dare di sé un'immagine “diabolica”.

Appuntamento presso il Bookshop dei Musei di Strada Nuova in via Garibaldi, alle ore 19.00
Prezzi: Intero 15 euro. Ridotto 12 euro (ragazzi fino a 18 anni). La prenotazione è obbligatoria, i posti sono limitati.

Contatti:
Bookshop Musei di Strada Nuova: 010 275 91 85 - biglietteriabookshop@comune.genova.it
Explora: 346 250 67 82 - info@exploratour.it - www.exploratour.it